Cooperativa Marta

Cooperativa sociale ONLUS

Direzione Servizi Disabili

Direzione Servizi Disabili

Promuovere la qualità della vita delle persone disabili e delle loro famiglie

E' aperta la nuova Comunità Alloggio "Percorsi di Crescita"
La comunità alloggio si trova presso la struttura di Villa Maria, a Pavia in Strada Sora 43. Il complesso di Villa Maria è un edificio storico, ora perfettamente ristrutturato e collocato in una posizione tranquilla e immersa nel verde pur trovandosi in città, comodamente raggiungibile dalla stazione con l'autobus n°4. Il Servizio è situato al primo piano dell'ala nord ovest dell'edificio, offre spazi allestiti e arredati in modo caldo e domestico, a mo' di appartamenti: al momento ospita alcuni utenti a turnazione sul finesettimana per percorsi di accompagnamento all'autonomia per l'emancipazione dal contesto famigliare, supporto alla residenzialità e interventi di permanenza temporaea o sollievo sulla base della legge 112/16 sul "Dopo di noi". E' previsto tuttavia di estendere la permanza e il numero di ospiti all'intero arco settimanale, fino a raggiungimento del regime di accoglienza completo per 365 giorni l'anno. Il personale impegnato sul servizio comprende sia operatori educativi che assistenziali e, nel corso della permanenza degli ospiti, sono previste attività di varia natura, a carattere socializzaznte, sportivo o aggregativo.
Chiunque fosse interessato ad avere maggiori informazioni può contattare la dirigente responsabile dell'Area Disabili, Elena Secondi, al numero 0382-901442 o tramite la mail disabili@coopmarta.it.

-.-.-

L’ambito della disabilità è il primo con cui la cooperativa Marta si è confrontata al momento della sua costituzione nel 1989; la gestione di un Centro Socio Educativo, oggi Centro Diurno Disabili, ha infatti chiamato in gioco la cooperativa nella gestione pedagogica e assistenziale del Servizio.

Da allora l’area si occupa della gestione di Servizi rivolti a persone in situazione di disabilità intellettiva e in particolare, della gestione di Centri Diurni Integrati per persone Disabili (CDD) secondo quanto disposto dalla D.g.r. 23 luglio 2004 n.7/18334. I CDD sono unità di offerta semiresidenziali che accolgono persone disabili gravi di età superiore ai 18 anni (salvo casi particolari per i quali è possibile l’inserimento prima della maggiore età) ed alle quali, in coerenza con le caratteristiche delle classi di fragilità attribuite a ciascuno, il servizio garantisce prestazioni educative, socio-sanitarie ad elevato grado di integrazione, riabilitative e socio-riabilitative.

L’esperienza nei CDD ha permesso di costruire significative relazioni con le persone e le agenzie a diverso titolo presenti nei Servizi e, grazie alle partnership e collaborazioni oramai consolidate, sono stati sviluppati progetti innovativi nella riqualificazione del tempo libero delle persone disabili, nell’organizzazione di esperienze straordinarie quali soggiorni estivi, fine settimana in località artistiche/storiche, partecipazioni a mostre e rassegne teatrali e ad eventi culturali e ricreativi promossi dal territorio provinciale. Molta attenzione è inoltre rivolta alla progettazione di iniziative di sollievo per le famiglie e i caregivers con compiti di cura verso la persona con disabilità.

La finalità principale dell’area disabili può essere così sintetizzata: promozione di una buona qualità di vita della persona con disabilità e della sua famiglia attraverso: sviluppo di abilità e di azioni di sostegno; sviluppo di progettualità per la costruzione di relazioni significative capaci di accompagnarne l’integrazione e l’inclusione; promozioni di azioni di sollievo. A queste si aggiungono iniziative culturali volte a promuovere e sviluppare una sempre maggiore sensibilità attorno al tema della disabilità all'interno dei territori in cui la cooperativa opera.